HIPORABUNDIA

RACCONTI, LIBRI E ALTRI SCRITTI

L’OSPITE D’ONORE, Joy Williams

«Aveva dei pensieri ma non li pensava. […] Domani, pensò. Meglio non dire niente di notte. Di notte le parole sono belve feroci.» L’OSPITE D’ONORE…
Leggi

NOI CITTADINI DI ORANO

Si sta su zatterecome i soldati nelle fortezzeindifferenti al sentire.In città non più deserteocchi attendonocondivisione e pietà.Del comune destino di ierinon c’è più tracciaognuno faràciò…
Leggi

PAROLE

Le parole fanno male, aspre e taglienti. Che importa se dette a mezzogiorno o mezzanotte, nel buio o nella luce, fanno male se insulti senza…
Leggi

IN TOTALE ASSENZA DI SENSO

Acquattati e pieni d’uggia arrivano da lontano. Soltanto loro sanno che tra il bene e il male c’è una gran confusione ciò che non è…
Leggi
1 2 3
In copertina particolare di “Armor” (1891) by Odilon Redon